Amici dei Musei e dei Monumenti livornesi

Benvenuti nel sito ufficiale degli Amici dei Musei e dei Monumenti Livornesi che contiene informazioni sulla storia, i progetti e le attività dell’Associazione.

 

Fondata nel giugno del 1999 da un piccolo gruppo di privati cittadini, una diecina in tutto, alcuni dei quali facevano da un po’ di tempo attività a Pisa  con gli Amici dei Musei di quella città, è una associazione di volontariato culturale, senza fini di lucro, che conta oggi più di 350 soci.  

 

Lo scopo:  creare iniziative tese ad arricchire il baglio culturale di ogni singolo iscritto e, contemporaneamente, operare per la protezione e promozione del patrimonio storico/artistico e paesaggistico di Livorno e del suo territorio, rivendicandone il ruolo, quanto mai interessante, di città da sempre interculturale ed europea.
 

Le nostre risorse derivano:

  • dalle quote associative
  • dai contributi di Legge (il 5x 1000)
  • da contributi e donazioni di privati, enti, istituzioni e fondazioni, in primis la Fondazione  Livorno.

 

5 x 1000

Dare agli Amici dei Musei e dei Monumenti Livornesi il 5 x 1000, è un gesto semplice che può fare molto per il patrimonio artistico e monumentale di Livorno e del suo territorio; basta indicare nell’apposita casella della dichiarazione dei redditi il numero fiscale   dell’Associazione:  92066250496

    

I soci sono informati delle attività del Sodalizio tramite un notiziario con allegato il programma delle iniziative bimestrale

 

________________________________________________________________________
VISTO IN TV! Da giovedì 3 Settembre (alle ore 21.30) a giovedì 8 Ottobre (alle ore 21.30) - ogni settimana - è andato in onda su Telegranducato  una puntata di “Architettura a Livorno tra gli anni ’20 e ’30,. Contraddizioni e originalità di una nuova identità tra le due guerre”.  Si tratta di un progetto degli Amici dei Musei e dei Monumenti Livornesi, fatto realizzare da Telegranducato,  che ha lo scopo di aprire un dialogo con il cittadino telespettatore portandolo in alcuni luoghi ed in alcuni edifici della città per farla meglio conoscere, amare e rispettare. Il programma è stato ripetuto il Venerdì alle 17.55, la Domenica alle 12.00 e alle 19.55, il Martedì alle 23.00.