Pubblicazioni

Scali Manzoni 51 – Pacini Editore -  breve storia del Palazzo Arbib a Livorno –

a cura di Annamaria Pecchioli Tomassi

Testi di Riccardo Ciorli e Francesco Tomassi

 

Un’Apocalisse a Livorno, pittura e religiosità nella Chiesa di Corea – Edito da Sillabe a cura di Vincenzo Farinella

Gli affreschi della Chiesa di  Nostra Signora di Fatima a Livorno, quartiere Corea.

 

Livornesi del Novecento – Pacini Fazzi Editore - di Aldo Santini

Una memoria antologica in tre volumi sugli uomini e le donne livornesi che hanno segnato il secolo scorso.

L’opera è stata regalato a  tutte le biblioteche delle Scuole secondarie pubbliche del territorio.

 

Giuseppe Maria Cambini - Musiche inedite di compositori Livornesi

Books  Company s.r.l. a cura di Federico Marri

Con una breve introduzione alla vita musicale del ‘700 biografia del musicista e trascrizione della sinfonia inedita in  Sol.magg. per flauto, violino, viola, orchestra

(Si tratta del primo volume di una collana dedicata a musicisti livornesi)

 

Il Duomo di Livorno, arte e devozione – Pacini Editore –

a cura di Maria Luisa Lazzarini e Franco Paliaga

 

de Gamerra - Edito a cura dell’Istituto Mascagni con un contributo degli Amici dei Musei Livornesi. Opere del librettista livornese dell’800.

 

Gli antichi organi di Livorno – Ed. Debatte Otello, Livorno

a cura di Anna Franca Gronchi e Fabrizio Bartalucci (Istituto Superiore di Studi Musicali P. Mascagni, Livorno)

 

I Fabbricotti a Livorno - dalla villa al Palazzo - Edizioni ETS di Paola Bua Bosio

Segni e identità di una dinastia del marmo dalla seconda metà dell’ Ottocento agli anni Trenta del Novecento.

 

Arte, Cultura, Spirito popolare a Livorno,

Il sentimento della città nel Risorgimento nazionale -  Ed: Debatte Otello, Li. -

Introduzione di Fabio Bertini, testi di Maria Teresa Lazzarini, Pardo Fornaciari, Mauro Pardini

 

"La Fonderia Gambaro, i maestri livornesi del ferro" di Giuseppe Donateo   (Debatte Ed. Livorno) -  un' impresa  livornese che  tra il 1858 e il 1933 si fece conoscere e apprezzare in tutta Italia riuscendo a fare del  ferro fuso un oggetto da ammirare.

 "Pietro Nardini    (1722-1793) da Livorno all’Europa"  di Federico Marri e Maria Roquiè (Diastema, Treviso) - importante, fondamentale, volume sull'opera del grande musicista livornese.